Ultime notizie
Home » Editoriali » Atalanta-Fiorentina 0-2: commento e pagelle

Atalanta-Fiorentina 0-2: commento e pagelle

Montella Fiorentina

Montella

Il consueto appuntamento con le pagelle ed il commento della Fiorentina, parte oggi con la presa di coscienza che la Viola, senza Gomez, torna a giocare come l’anno scorso, palla a terra, continui scambi stretti tra tanti giocatori tecnici, spettacolo e molto possesso palla (oltre il 60% nel primo tempo, il 56% a fine gara).

La gara, soprattutto nella prima frazione, è stata piacevole e molto equilibrata, con continui ribaltamenti di fronte. L’impressione che la squadra che fosse passata in vantaggio avrebbe vinto si è rivelata poi quella giusta.

Difesa ordinata, centrocampo in palla, con Ambrosini a protezione della difesa, mentre Aquilani, Mati Fernandez ed un sontuoso Borja Valero si scambiano continuamente posizione nel rombo disegnato da Montella. E poi là davanti il solito Giuseppe Rossi, che gioca a tutto campo per 80 minuti, non disdegnando nemmeno intelligenti recuperi difensivi.

Per la cronaca, anche oggi nei primi minuti di gara probabilmente ai viola manca un rigore, per un tocco di mano di Raimondi in area bergamasca.

Atalanta 0-2 Fiorentina 41′ Matias Fernandez, 70′ Giuseppe Rossi

Pagelle

NETO 6+: nel finale su Denis è straordinario e fortunato, in precedenza non interviene su un pallone pericolosissimo di Migliaccio battezzato erroneamente fuori, che invece finisce sulla traversa.

TOMOVIC 6,5: altra gara di grande sostanza ed ordine.

GONZALO RODRIGUEZ 6+: sempre in campo, non esiste turnover per lui. Oggi l’intelligente assist di testa per il goal di Rossi.

SAVIC 6,5: non è ancora il Savic al 100%, ma con attenzione ed esperienza gioca una buona partita.

PASQUAL 6: senza Gomez, tanti cross dal fondo forse non serviranno più come una volta.

AMBROSINI 6+: esperienza al servizio della squadra.

AQUILANI 6++: gara importante offerta anche la sua.

MATIAS FERNANDEZ 6,5: segna il goal decisivo che condiziona tutta la gara, a dimostrazione che dopo il tanto fumo dell’anno scorso, adesso sta arrivando l’arrosto.

BORJA VALERO 7: 3 altri stop al volo che valgono da soli il prezzo del biglietto e poi tanta quantità e qualità al servizio della squadra.

WOLSKI 6: ci mette la testa insieme a Migliaccio nell’azione del primo goal viola. Esordio discreto per il giovane polacco.

GIUSEPPE ROSSI 7: 4′ goal in Campionato, 5′ stagionale, quasi sempre in campo nonostante uno stop di quasi 2 anni. Il top player di quest’inizio di stagione della Fiorentina.

JOAQUIN 6: senza infamia e senza lode.

BAKIC 5,5: gioca forse troppo poco per esser giudicato, ed a risultato acquisito, ma non sembra avere un impatto positivissimo sulla gara.

MATOS n.g.

MONTELLA 7+: tante assenze molto pesanti, ma offre un’altra dimostrazione di come una squadra può far goal e vincere le partite anche solo attraverso il gioco.

Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento!

Inserisci un commento