Ultime notizie
Home » Editoriali » Fiorentina-Napoli 0-3: commento e pagelle

Fiorentina-Napoli 0-3: commento e pagelle

Mattia Cassani

Una brutta batosta in casa che non ci voleva: 3-0 contro il Napoli e Mazzarri, di certo non il massimo della simpatia. Sconfitta che però ci può stare, perchè i partenopei, se in palla, possono schiantare qualsiasi avversario.

Fiorentina che non demerita affatto nel primo tempo, che gioca alla pari degli azzurri anche come occasioni da goal. Il pareggio alla fine dei 45 minuti sarebbe stato tutto fuorchè ingiusto, ma un errore nell’applicazione del fuorigioco, sia di Cassani che di Vargas, offre a Cavani dopo appena 2 minuti la palla dello 0-1.

Nella ripresa partono subito all’attacco i viola, ma un contropiede ed un altro errore enorme di Cassani nel fuorigioco, spalanca ancora a Cavani la strada del 2-0. I gigliati a quel punto perdono la forza di reagire ed in contropiede gli azzurri legittimano ampiamente la vittoria, che diventa umiliazione con Lavezzi, che nel finale fa 0-3. Male nel complesso anche il portiere Boruc.

Incredibile la prova di Jovetic, anonimo ed invisibile, si salva come al solito Montolivo, che sembrava l’unico non in scadenza di contratto, anzichè il contrario. Benino anche Marchionni, di nuovo in campo dopo una stagione tra panchina e tribuna, per questo ci chiediamo il motivo di tale pochissima considerazione.

Nel Napoli i tre tenori (Lavezzi funambolo, Cavani implacabile sotto porta ed Hamsik decisivo in fase di assist), confermano ancora una volta che se in giornata sono immarcabili. Rosati degno sostituto di De Sanctis.

Chiudiamo con una battuta: se i giocatori viola hanno ribattezzato Gargamella il proprio allenatore Delio Rossi, possiamo dire che stasera i puffi (solo per il colore della maglia) del Napoli, si sono presi gioco del maghetto cattivo.

Ricapitolando:

Fiorentina 0-3 Napoli 2′ e 54′ Cavani, 90′ Lavezzi

Pagelle

Boruc 5 – prende tre goal praticamente a tu per tu con l’attaccante avversario, ma sul primo la palla gli passa sotto la pancia e negli altri due non copre il suo palo. Due ottimi interventi nella ripresa evitano comunque un passivo ancora più grave.

Gamberini 6+ – sembra di un’altra categoria oggi rispetto agli altri compagni di reparto.

Natali 5,5 – troppo pesante per i rapidissimi attaccanti partenopei. Un altro palo a testimoniare ancora una volta la sua sfortuna in fase offensiva.

Nastasic 5 – in difficoltà spesso e volentieri.

Cassani 4-  – i primi due goal sono praticamente quasi solo colpa sua (il quasi perchè nel primo c’è anche Vargas a tenere in gioco Cavani). Maluccio anche nel resto del match.

Behrami 6+ – sta male e può giocare solo 45 minuti, eppure corre molto di più di chi non ha fasciature al ginocchio.

Montolivo 6+ – quasi su ogni pallone, tanto impegno, qualche errore, ma uno dei pochi a crederci sempre.

Olivera 6 – forse troppo irruento, ma abbastanza positivo. Cala un pochino nella ripresa e viene subito sostituito.

Vargas 6- –  – perde il duello con un Maggio in gran forma. Ci prova col fisico a mettere comunque qualche palletta nel mezzo.

Jovetic 5-  – non sembra lui. Non azzecca un dribbling, anche se riesce comunque ad essere due volte pericoloso al tiro, nell’arco dei 90 minuti.

Amauri 5 – grande impegno anche oggi, ma a tratti sembra quasi inadeguato. Per carità, è solo un problema di condizione fisica e non di forza del giocatore.

Salifu 5-  – in difficoltà con i centrocampisti del Napoli e ridicolizzato da Lavezzi nell’azione del terzo goal.

Marchionni 6 porta un pochino di vivacità ad una Fiorentina spenta dopo lo 0-2. Da tenere in considerazione da qui a Maggio.

Cerci 5-  – poco tempo a disposizione, ma prestazione imbarazzante.

Delio Rossi 5 – sono gli errori dei singoli e non il gioco a provocare il risultato finale. Ma quando si perde 3-0 in casa, ad un allenatore non si può comunque dare la sufficienza.

Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento!

Inserisci un commento