Ultime notizie
Home » Editoriali » Ora Montella deve chiedere scusa a Firenze ed ai tifosi della Fiorentina

Ora Montella deve chiedere scusa a Firenze ed ai tifosi della Fiorentina

turnover Montella

Montella

Io lo scrivevo oltre 2 mesi fa e mi beccavo delle infamie, ora tutti a darmi ragione ed a chiedermi l’amicizia su Facebook: Montella non è un allenatore da Fiorentina! Sono 3 mesi che sbaglia quasi tutte le formazioni, quasi tutti i cambi e che si presenta in Campionato con le riserve (badate bene Montella era pure quello che mandava in tribuna Joaquin per i primi 2 mesi di stagione, con Ilicic titolare fisso!).

Oggi ha superato se stesso, fuori tutti e 10 i titolari tranne il portiere, e fuori pure i più forti della panchina, che non hanno giocato a Kiev, e che non giocheranno nel ritorno di Europa League Giovedì prossimo (li ha fatti riposare per la scampagnata con i parenti?). Neanche il Real Madrid schiera 10 riserve su 11 in Campionato: solo grazie a Montella abbiamo già buttato via 2/3 di stagione, sono 2 mesi e mezzo che va avanti così con scelte da trattamento sanitario obbligatorio allo stato puro, si vergogni! La Juve con 14 punti sulla seconda e la Champions League, fa turnover di 2-3 elementi in Campionato, lui, da presuntuoso enorme qual è, li cambia tutti e 10.

Quando si vinceva in maniera rocambolesca partite come quelle in casa contro Milan ed Atalanta, io scrivevo già dei suoi errori enormi di formazione, tattici, e della lentezza con i quali li correggeva, purtroppo, e non avrei mai voluto che accadesse, Montella ha dimostrato tutta la sua mediocrità anche negli ultimi 15 giorni, quando è riuscito con scelte di formazione che neanche un bimbo di 5 anni avrebbe fatto, a rovinare l’ottima stagione fin qui disputata dalla Fiorentina.

Chi è stato allo stadio stasera ed ha pagato il biglietto meritava rispetto caro Montella, c’è gente che si è fatta centinaia di chilometri come me, con la febbre a 39, e poi si ritrova tutte riserve in campo, in una partita che poteva riportarci in piena lotta per la Champions, a causa del calendario favorevole, ed invece sei riuscito a perdere l’ennesima partita in casa, contro l’ennesima squadretta del nostro Campionato.

Se hai un minimo di dignità, invece di continuare a ripetere come hai fatto pure stasera, che per la città ed i giocatori a disposizione hai fatto più del massimo, chiedi scusa a tutti per come hai rovinato una squadra di calcio competitiva, ben oltre il proprio bacino d’utenza, come la nostra.

Ti resta ancora l’Europa League, per la quale hai sacrificato titolari, riserve ed energie: se fallirai anche lì (la Dinamo Kiev vale quanto una squadra di medio bassa classifica di Serie A, quindi devi vincere la Coppa, non eliminare una squadra di pellegrini), l’appellativo di Perdella, che oggi tutti ti davano allo stadio, ti calzerà davvero a pennello!

Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento!

Inserisci un commento