Ultime notizie
Home » Rubriche » Serie A: la classifica reale della Fiorentina senza errori arbitrali

Serie A: la classifica reale della Fiorentina senza errori arbitrali

1′ giornata: Fiorentina-Bologna (l’arbitraggio non incide sulla vittoria meritata dei viola).

2′ giornata: Udinese-Fiorentina (-1, l’arbitraggio di Romeo è imbarazzante a dir poco. Il rigore dell’Udinese è viziato da un precedente netto fallo di Benatia su Gamberini; nell’azione che porta al brutto infortunio di Gilardino, l’intervento kamikaze di Handanovic sull’attaccante viola è da rigore ed espulsione; nel primo tempo infine, manca un’espulsione lampante a Montolivo, che però prima di scalciare Torje, subisce dal rumeno un fallo, “ovviamente” non rilevato dall’arbitro ).

3′ giornata: Fiorentina-Parma (un ottimo Rizzoli).

4′ giornata: Napoli-Fiorentina (+1, i viola avrebbero forse addirittura meritato di vincere, ma resta il fatto che al Napoli manca un rigore per fallo di mano di Pasqual su cross di Zuniga).

5′ giornata: Fiorentina-Lazio (-1, come detto, al di là di giudizi di parte, l’unico goal viola era regolare, il secondo della Lazio no, per fuorigioco, seppur leggerissimo, di Sculli, l’autore dell’assist per la rete di Klose. Senza quel goal la partita sarebbe finita col risultato più giusto, considerando gioco ed occasioni, cioè quello di parità).

6′ giornata: Cesena-Fiorentina (Russo non è perfetto, ma non sbaglia in nessuno degli episodi decisivi).

7′ giornata: Fiorentina-Catania (-2, vi rimandiamo all’articolo Fiorentina-Catania 2-2: commento e pagelle dell’arbitraggio vergognoso!
per il dettaglio di tutti gli errori gravi e decisivi commessi dall’arbitro Giannoccaro, che sbaglia per entrambe le squadre, ma che comunque nel computo finale toglie 2 punti alla Fiorentina).

8′ giornata: Juventus-Fiorentina (il primo goal della Juve nasce da un calcio d’angolo che non doveva essere concesso, vista la quasi certa posizione di fuorigioco di Matri, ma per la spinta di galeotta di Natali su Vidal nella ripresa in area di rigore viola e soprattutto per il dominio quasi totale dei bianconeri dimostrato durante il match, il risultato finale è sicuramente quello giusto).

9′ giornata: Fiorentina-Genoa (sospetto contatto in area genoana nel primo tempo tra Kharja ed un difensore rossoblu: per molte moviole il rigore si poteva dare, per me bene ha fatto l’arbitro a far proseguire. Nel secondo tempo invece, il colpo di testa di Gamberini coglie la traversa e viene poi ricacciato da Frey oltre la linea di porta: per fortuna quest’ennesimo errore arbitrale ai danni della Fiorentina stavolta non ci costa punti).

10′ giornata: Chievo-Fiorentina (la vittoria dei veneti è meritata e sarebbe potuta essere più rotonda, con un arbitraggio più attento e severo).

Bilancio Totale: -3= la Fiorentina dovrebbe oggi avere 15 punti, invece degli attuali 12.

Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento!

2 commenti

  1. Non so chi ha fatto questo articolo, ma vorrei precisare una cosa, io tifo Udinese ed ho guardato la partita Udinese-Fiorentina e vorrei dire due paroline su quel -1.

    Allora cito testualmente: nell’azione che porta al brutto infortunio di Gilardino, l’intervento kamikaze di Handanovic sull’attaccante viola è da rigore ed espulsione;

    Vorrei dire una cosa: in quel caso non si può dire che l’intervento kamikaze di Handanovic è da rigore ed espulsione, il motivo?
    Semplice il gioco era già fermo per fuorigiuoco di Gilardino (che c’era!) ergo per cui non si può dare un rigore quando precedentemente era stata segnalato il fuorigioco.

  2. Ciao McEron e grazie per aver partecipato con un commento al sito. Accettiamo ovviamente critiche ai nostri articoli, però in quest’occasione ti sbagli: l’arbitro ferma l’azione dopo l’intervento su Gila, ma per verificare le condizioni del giocatore, apparse da subito serie, non per fuorigioco, che infatti non c’è.
    Di quella partita però l’episodio determinante che cambia la partita è il rigore che sblocca la partita: il fallo di mano di Gamberini è netto, ma completammente involontario, quindi non passibile di sanzione.
    Resta il fatto che come gioco, il match fu vinto meritatamente dai friulani.

Inserisci un commento