Ultime notizie
Home » Editoriali » Bologna – Fiorentina 0-3: i viola vincono in scioltezza

Bologna – Fiorentina 0-3: i viola vincono in scioltezza

Cuadrado Fiorentina

Cuadrado

Nonostante la differenza di motivazioni e le assenze pesantissime di Gomez, Rossi, Matri, Matias Fernandez e Pasqual, con Savic tenuto a riposo per la finale di Coppa Italia, la Fiorentina è troppo più forte del Bologna e bissa anche al Dall’Ara il 3-0 dell’andata, con una doppietta del sempre più forte Cuadrado ed un goal dell’oggi positivo Ilicic. La Fiorentina vince la nona gara esterna di Campionato, stabilendo un record nella sua storia.

Montella riesce a far riposare nella ripresa anche Borja Valero (sostituito da Ambrosini, l’unico viola insufficiente della gara), e porta la Fiorentina nelle migliori condizioni psicologiche possibili alla finale di Coppa Italia di Roma contro il Napoli, in programma sabato prossimo. Ovvio che lì oltre a Mario Gomez (out), Pepito Rossi (al massimo uno scampolo di gara per lui), mancherà anche Cuadrado: insomma i 3 giocatori più forti della rosa viola. Servirà un miracolo!

Grande viola stasera dicevamo, che concede al Bologna solo i primi 10 minuti di gara e 2 occasioni in tutta la partita (tra l’altro tutte e 2 viziate da posizioni di fuorigioco non ravvisate), e dà l’impressione dal 10′ al 90′ di avere in mano la gara in maniera assoluta. In partite in cui ci sono gli spazi, giocare col falso nueve si sposa ad hoc col gioco di Montella fatto di tantissimo possesso palla (oggi 63%, la Viola è prima in classifica per possesso palla in tutta la Serie A), ma col Napoli tornerà Matri, oltre che Pasqual, più Mati Fernandez e probabilmente anche Giuseppe Rossi per la panchina.

Nel Bologna Ballardini non può fare di certo miracoli (attacco inesistente e difesa a livello di singoli scarsa) una volta ceduto l’unico giocatore in rosa in grado di fare la differenza (Alessandro Diamanti), ma non si capisce come non trovi spazio nemmeno a partita in corso Rolando Bianchi, sicuramente l’attaccante più forte in rosa. Si salvano oggi solo Morleo, Lazaros Christodoulopoulos ed addirittura il portiere Curci.

Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento!

Inserisci un commento