Ultime notizie
Home » News » Calciopoli: i legali dei Della Valle urlano l’innocenza della Fiorentina

Calciopoli: i legali dei Della Valle urlano l’innocenza della Fiorentina

Ben 10 ore di udienza hanno caratterizzato la giornata di ieri nel processo di Napoli (Calciopoli), cinque delle quali servono ai legali della Fiorentina (Furgiuele e Picca), per la difesa di Diego Della Valle ed Andrea Della Valle. Ecco quel che riporta il Corriere dello Sport delle parole degli avvocati dei proprietari della Fiorentina :

« FIORENTINA INNOCENTE » – Si parte con i legali di Andrea e Diego Del­la Valle, i protagonisti del mattino, che incentrano l’arringa su una constatazione: «Trovatemi una sola riga dalla quale si evincono atteg­giamenti degli arbitri a favore del salvataggio della Fiorentina. Non c’è prova di reato. Le partite che va­levano la salvezza erano sette, ma Au­ricchio ha investiga­to solo su Lecce-Par­ma, le altre, come ha detto nella sua depo­sizione, non le ha neppure viste » . E’ l’alba d’una udienza che diviene prima in­candescente, poi interminabile, e che Forgiuele e Picca concentrano «sulle chiacchiere e le millanterie delle conversazioni, nelle quali emerge una sola verità: non c’è la prova di un’operazione salvataggio in favore della Fiorentina ma solo indizi » . Il riassunto delle partite « sotto osservazione » comprende Chievo- Fiorentina ( 1- 2) e Lecce-Parma 3- 3 ( stagione 2004- 2005), ma la madre di tutte le topiche è in Lazio- Fiorentina, con l’errore di Rosetti che non vede il mani sulla linea bianca di Zauri. «La Fiorenti­na non ha fatto altro che chiedere arbitri migliori a garanzia della re­golarità dell’evento sportivo. I Del­la Valle temevano che altri potes­sero ricorrere alla corruzione spor­tiva e si lamentano di decisioni pe­nalizzanti per loro e favorevoli ad altri ».

Fonte: www.violanews.com 

Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento!

Inserisci un commento