Ultime notizie
Home » Editoriali » Catania-Fiorentina 0-3: il commento e tutti i temi della gara

Catania-Fiorentina 0-3: il commento e tutti i temi della gara

Matias-Fernandez Fiorentina

Mati Fernandez

Vince la Fiorentina a Catania in maniera piuttosto agevole, realizzando 3 goal in un quarto d’ora nel corso della prima frazione.

Si temeva la partenza dei siciliani, caricati e motivati dal nuovo cambio in panchina (con il ritorno di Maran avvenuto in settimana). Gli etnei pressano alti ma non sono mai pericolosi e quindi dopo 20 minuti di assestamento la Viola prende in mano completamente il pallino del gioco. Il Catania si difende con 10 uomini dietro la linea della palla, mentre la Fiorentina attacca a pieno organico con Tomovic e Pasqual trasformati in ali aggiunte a fianco di Cuadrado e Vargas, ma ci vuole il gol di Mati Fernandez su sponda di Matri per sbloccare una gara fino ad allora contratta.

Poi la doppietta dell’ex attaccante di Juventus e Milan (molto bello il primo goal, da opportunista il secondo), con tutte e 3 le azioni dei goal viola che godono della complicità positiva di capitan Pasqual.

A quel punto partita in discesa e neanche nella ripresa, nonostante le uscite di Tomovic e Matri per infortunio, i siciliani reagiscono, con la Fiorentina che controlla come al solito in maniera assoluta il possesso palla del match. Da notare solo una pedata bruttissima e volontaria di Spolli sulla testa di Matos, che la squadra arbitrale non giudica, sbagliando nell’occasione, intenzionale.

Difesa mai in difficoltà, dove eccelle Savic, Pizarro è tornato innamorato della sua Fiorentina, mentre Cuadrado sembra ormai essersi trasformato in un giocatore normale. In attacco c’è l’impressione che al di là delle prime apparizioni di Mario Gomez di questa stagione, la Fiorentina abbia ritrovato finalmente un centravanti di ruolo che mancava dall’epoca di Toni.

Il Napoli terzo è ora a soli 3 punti di distanza, frutto del furto nello scontro diretto (un pareggio allora avrebbe oggi portato alla parità assoluta sia in classifica che negli scontri diretti).

Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento!

Inserisci un commento