Ultime notizie
Home » Editoriali » Europa League, Juventus-Fiorentina 1-1: commento e pagelle

Europa League, Juventus-Fiorentina 1-1: commento e pagelle

Mario Gomez

Mario Gomez

Partita molto simile a quella di 4 giorni fa stasera tra Juventus e Fiorentina, stavolta finisce in parità in Europa League.

La costante è che non si sono visti nè domenica scorsa nè stasera i 27 punti in classifica di differenza tra le due squadre. Come singoli di certo la Juventus è più forte e lo dimostra anche nel primo tempo di stasera, terminato col vantaggio meritato dei bianconeri siglato da Vidal (che più tardi prenderà anche una traversa).

Quattro giorni fa la Fiorentina con un ottimo secondo tempo aveva sfiorato il pari, ed anche oggi i viola prendono in mano il gioco nella ripresa, ma stavolta senza creare grandi occasioni da rete, fino a quando Mario Gomez torna il panzer che conoscono in tutto il Mondo e su splendido lancio di Ilicic segna il goal pesantissimo dell’1-1.

In quanto ad occasioni, come la Viola domenica forse avrebbe meritato il pareggio, oggi la Juventus avrebbe meritato la vittoria di misura (lo stesso Conte lo ha ammesso dopo la partita), ma d’altra parte anche stavolta i bianconeri hanno avuto quel pizzico di fortuna negli episodi arbitrali: domenica il pari i viola l’avevano segnato con Diakitè, goal ingiustamente annullato, ed oggi il goal di Vidal nasce da un fuorigioco di Marchisio di pochi centimetri. Nel dubbio si deve far giocare, ma allora perchè domenica scorsa non ci hanno convalidato la rete?

Visto l’equilibrio in campo, l’impressione è che anche tra 7 giorni si deciderà tutto al limite con qualche episodio, sempre che i viola dimostreranno con intelligenza di saper sopportare le folate juventine nei loro momenti migliori (nei quali sembra davvero una squadra supersonica), come successo domenica e stasera.

Per concludere una domanda a Conte ed una a Montella.

All’allenatore della Juventus dico che in 4 giorni affronta per 2 volte in casa una squadra che ha 27 punti in meno in classifica e finisce entrambe le gare col modulo 4/5/1. A proposito di mentalità europea, io non hai mai visto le big europee giocare col 4/5/1 sull’1-0 a favore. Guardatevi il Barca, il Real, Il Bayern Monaco, il Psg, le inglesi……con un monte ingaggi di 10 a 1 rispetto alla Viola, non si può fare in casa un 40% di  possesso palla contro il 60% degli avversari……(le statistiche di stasera).

A Montella chiedo perchè tenere contemporaneamente Cuadrado (il giocatore più forte in rosa in una partita chiave della stagione) e Vargas in panchina, e perchè giocare ancora una volta con i centrali difensivi a fare gli esterni (Diakitè disastroso domenica, oggi Roncaglia e Tomovic maluccio) contro avversari così forti?

Juventus 1-1 Fiorentina 3′ Vidal, 79′ Mario Gomez

Pagelle

Neto 6,5

Roncaglia 5+

Gonzalo Rodriguez 6+ (colpevole anche lui nella confusa azione del goal subito, ma poi è un gigante)

Savic 6

Tomovic 5+

Aquilani 5,5

Pizarro 6=

Matias Fernandez 6

Borja Valero 6+

Ilicic 6

Matri 6

Ambrosini 6- (buon approccio alla gara, ma il voto è dovuto alla disattenzione finale grave in cui si perde Pogba e lì la Juve poteva tornare in vantaggio)

Mario Gomez 7

Vargas n.g.

Montella 5,5

 

Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento!

Inserisci un commento