Ultime notizie
Home » Editoriali » Fiorentina-Pandurii 3-0: commento e pagelle

Fiorentina-Pandurii 3-0: commento e pagelle

Joaquin Fiorentina

Joaquin

La Fiorentina vince la terza partita su 3 del girone di Europa League. I viola si son presentati con 11 stranieri in campo ed un ampio turnover.

Grandissimo il goal di Joaquin (tre tocchi e tre dribbling secchi compreso quello al portiere), Cuadrado incontenibile (un goal ed un palo al termine di un’azione ubriacante) nell’ultima mezz’ora in cui ha giocato e Matos (i 3 marcatori di stasera) che ha confermato le buone impressioni destate in questi minuti giocati di quest’inizio di stagione.

I rumeni del Pandurii non hanno comunque demeritato e soprattutto in avvio (perfino una traversa colpita sullo 0-0) hanno avuto le loro occasioni, ma certo nei 90 minuti la differenza di tasso tecnico tra le due squadre è venuta fuori.

Fiorentina 3-0 Pandurii 26′ Joaquin, 34′ Matos, 69′ Cuadrado

Pagelle

NETO 6: una sua gran parata sullo 0-0 evita una rete che poteva cambiare l’andamento della partita. Non sicurissimo nella ripresa.

TOMOVIC 6-: un pochino in difficoltà.

GONZALO RODRIGUEZ 6: sostituito per la prima volta nella ripresa per una piccola contusione muscolare. L’unico insieme a Neto ad aver giocato da titolare tutte le gare della stagione.

COMPPER 6,5: la solita sicurezza.

ALONSO 6: aggressivo.

MATIAS FERNANDEZ 6+: cresce di vivacità nel corso del match.

BAKIC 6: a fasi alterne.

BORJA VALERO 6: meglio da interno che davanti alla difesa.

JOAQUIN 7: ancora qualche chilo di troppo ed un’età un pochino avanzata, ma a livello tecnico resta il giocatore impressionante che l’Europa conosce.

MATOS 6,5: un altro goal ed un’altra prestazione convincente.

IAKOVENKO 6: un pochino indietro rispetto ai compagni per via dell’infortunio, ma chiude comunque la partita in crescendo (una traversa per lui).

CUADRADO 7: impressionante.

RONCAGLIA n.g.: per niente impegnato.

AQUILANI n.g.: buon impatto sulla gara seppur a partita già ampiamente chiusa.

MONTELLA 6,5: partita sulla carta facile, un pò di sofferenza all’inizio e poi una vittoria in grande scioltezza.

 

Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento!

Inserisci un commento