Ultime notizie
Home » Editoriali » Il commento e le pagelle di Fiorentina-Milan 0-0

Il commento e le pagelle di Fiorentina-Milan 0-0

Ilicic

Ilicic

Fiorentina-Milan finisce 0-0: viola in crescita sicuramente a livello atletico, superiori al Milan senza alcun dubbio come gioco con il 62% di possesso palla, 20 tiri a 12 e 6 calci d’angolo a 3, ma il catenaccio vecchia maniera di Montella alla fine regala ai rossoneri le occasioni più nitide (a parte ovviamente il rigore fallito da Ilicic) in contropiede.

Con Ilicic e Kalinic non nella loro giornata migliore, sinceramente stupisce l’ingresso in campo di Babacar soltanto all’81’, ed anche la scelta di piazzare Sanchez al posto di Gonzalo (infortunato) dietro per non perdere una sostituzione, ottiene un doppio effetto negativo per i viola: perdono il controllo della partita in mezzo ed in difesa il colombiano compie 2 svarioni colossali.

Come individualità grande partita di Montolivo nel Milan, mentre nella Fiorentina anche oggi bene Salcedo.

Concludo con la moviola: prima del rigore sbagliato dalla Fiorentina, Kalinic ne meriterebbe un altro, mentre era fallo tutta la vita l’intervento di Tomovic da ultimo uomo su Luiz Adriano nell’ultima azione della partita, ma comunque fuori area.

Pagelle

Tatarusanu 6+: mai seriamente impegnato, si dimostra comunque sempre attento.

Tomovic 6: senza infamia e senza lode.

Gonzalo Rodriguez 6: non è ancora il Gonzalo che conosciamo, ma si disimpegna benino.

Salcedo 7=: grande personalità, praticamente non sbaglia un intervento.

Bernardeschi 6: volenteroso ed in crescita, cala un pò nel finale.

Sanchez 6: da 6,5 abbondante in mezzo al campo, insicuro quando passa a fare il difensore centrale.

Badelj 5,5: appare stanco dopo l’ennesima partita consecutiva da titolare.

Milic 6: attento come al solito in fase difensiva, mentre in fase offensiva si inserisce bene, ma azzecca pochissimi cross.

Borja Valero 6+: in crescita atleticamente come tutta la squadra. Il + per il rigore procuratosi.

Ilicic 5++: un rigore sbagliato ed un passaggio sanguinoso in avvio che poteva costar caro. Per il resto alterna buone giocate ad altre meno fortunate.

Kalinic 6=: da solo contro tutti fa fatica, ma anche lui non appare brillantissimo nonostante il consueto grosso lavoro.

Vecino 5,5: convalescente, si spegne quasi subito.

Tello n.g.

Babacar n.g.

Paulo Sousa 5+: le 2 punte insieme andrebbero utilizzate più spesso perchè le conclusioni sono sempre troppo poche in confronto alla mole di gioco costruita. Anche alcune scelte nei cambi oggi non convincono.

Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento!

Inserisci un commento