Ultime notizie
Home » Editoriali » Io sto con Sousa, ma a livello umano con Pasqual ha sbagliatissimo

Io sto con Sousa, ma a livello umano con Pasqual ha sbagliatissimo

Paulo Sousa e Manuel Pasqual

Paulo Sousa e Manuel Pasqual

Io credo ancora in Paulo Sousa, sono convinto che l’anno prossimo, con 1 anno di esperienza in più alle spalle, potrà soltanto fare meglio. E già quest’anno, con una rosa numericamente inferiore a quella dell’ultimo anno di Montella, ha fatto gli stessi punti del suo predecessore, nonostante anche diverse avversarie si fossero rinforzate rispetto alla precedente stagione (Roma, Napoli ed Inter). Di certo in Coppa Italia doveva assolutamente fare di più, ma io continuo a dare fiducia al tecnico portoghese.

A livello umano però, deve cominciare ad essere un pochino più tranquillo e meno arrogante. In particolare quando arrivi in una piazza importante con un capitano saldissimo, che viene da 10 anni in maglia viola, non è ammissibile che il Manuel Pasqual in questione si accorga che gli hai tolto la fascia di capitano solo dalla distinta della prima formazione ufficiale in cui l’hai schierato fra i titolari.

E’ un fatto gravisismo, ancora di più di quello grave di aver scelto di non fargli rinnovare il contratto, sempre senza nemmeno comunicarglielo di persona. Attenzione, non critico la scelta a livello tecnico: Pasqual non è un fenomeno, però ha dato tanto alla Viola, ma per le caretteristiche del suo ruolo (fatto di tantissima corsa), ci sta che a 34 anni si scelga di non rinnovargli il contratto, ma ciò va fatto con il massimo rispetto possibile.

Ci auguriamo tutti quindi caro Paulo, che anche dal punto di vista delle relazioni e delle dichiarazioni in pubblico, il prossimo anno tu non possa altro che migliorare 😉

Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento!

Inserisci un commento