Ultime notizie
Home » Editoriali » Palermo-Fiorentina 2-0: le pagelle della partita della VERGOGNA

Palermo-Fiorentina 2-0: le pagelle della partita della VERGOGNA

Salcedo

Salcedo

Palermo-Fiorentina 2-0: i rosanero in tutto il Campionato fin qui avevano vinto soltanto 3 volte e 1 sola in casa (ne avevano presi 6 una settimana fa, non erano riusciti a vincere neanche nelle partite disputate in superiorità numerica!)…..ce ne rendiamo conto? Io che son sempre stato per criticare il meno possibile e comunque in maniera costruttiva, oggi ho una sola cosa da scrivere:

VERGOGNATEVI TUTTI, Firenze ed i tifosi della Fiorentina non si meritano tutto questo!

Chiosa sul Palermo: probabilmente non sarebbe bastato per salvarsi, ma come ha fatto, con una squadra così debole, a tenere in panchina per la maggior parte delle gare del suo Campionato un giocatore anziano ma ancora formidabile come Diamanti?

Pagelle

Tatarusanu 5+: il modo in cui mette la barriera nella punizione che Diamanti trasformerà nel goal dell’1-0 è da oratorio. Forse poteva fare qualcosa in più anche sul secondo goal. Distratto.

Salcedo 5: gli attaccanti del Palermo sembravano quelli del Barcellona. Inadatto.

Sanchez 5: se vogliamo è quello che sfigura meno tra i difensori nel primo tempo, anche lui invece in perenne difficoltà nella ripresa. Non all’altezza.

Astori 5+: entrambi i cartellini gialli sono esagerati a dir poco, ma anche difensivamente va spesso in difficoltà. Se poi Sousa gli chiede pure di fare il fluidificante di sinistra……Irriconoscibile.

Tello 5,5: lo guardi giocare e ti chiedi a che serva uno così in campo (anche se le uniche 2 occasioni nitide della gara con Baba e Mlakar derivano da 2 suoi assist)? Evanescente.

Vecino 5+: si vede pochissimo. Gioca a nascondino.

Badelj 5+: lento, molle. Testa altrove.

Milic 5,5: giocatore ordinato, ma di certo una volta sotto nel punteggio le sue caratteristiche in campo diventavano inutili. Giocatorino.

Ilicic 5++: contro la sua ex squadra spesso si è esaltato, oggi no. A 2 all’ora.

Borja Valero 5++: Sousa gli chiederà pure di giocare fuori ruolo e di cambiare posizione 10 volte a partita, ma l’involuzione dell’ultimo anno è spaventosa. Giocatore a fine carriera?

Babacar 5-: una sola occasione da goal sui piedi in 90 minuti, ma fallita clamorosamente. Male anche quando, sulla barriera del primo goal rosanero, con un semplice salto convinto avrebbe evitato la rete. Deve mangiarne ancora parecchie di pagnotte per arrivare all’importanza per la squadra che ha Kalinic.

Chiesa 5,5: prova a metterci subito freschezza ed intensità, ma come qualità delle giocate anche lui oggi delude. A fasi alterne.

Saponara 5+: non incide per nulla. Impalpabile.

Mlakar n.g.

Paulo Sousa 4,5: giocatori senza un pizzico di voglia, di tenacia, di grinta. Delle 3 sostituzioni azzecca solo la prima, squadra lenta e senza gioco. Responsabile.

Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento!

Inserisci un commento