Ultime notizie
Home » Editoriali » Calciomercato Fiorentina: ecco cosa manca alla squadra di Montella

Calciomercato Fiorentina: ecco cosa manca alla squadra di Montella

Pradè

Daniele Pradè

Messa a posto la porta con l’arrivo di Tatarusanu che affiancherà Neto, ora la Fiorentina dovrà sistemare anche gli altri tre reparti.

In attesa del riscatto di Cuadrado atteso ad ore, resta da capire se poi il colombiano resterà o meno a Firenze. Da questa discriminante ballano così tanti milioni, che possono rivoluzionare il mercato della Fiorentina, ancora fermo anche perchè il Cda continua ad essere rinviato ad oltranza per gli impegni di lavoro di Andrea Della Valle (anche se si tratta solo di una formalità, in teoria a Pradè sarà rinnovato il contratto in scadenza solo dopo il Cda).

Ripetuto più volte che la Fiorentina dovrebbe assolutamente tenere Cuadrado (abbiamo lanciato anche una petizione on-line in proposito, cliccate qui per visionarla), vediamo ad oggi cosa manca alla Viola.

In difesa con le partenze di Roncaglia, Compper e forse di uno tra Tomovic e Savic, dovranno per forza arrivare due terzini destri di ruolo (è due anni che alterniamo centrali adattati in quel ruolo) e 2 centrali. Insomma il reparto arretrato sarà sicuramente il più rivoluzionato rispetto alla passata stagione.

A centrocampo molto dipende dai rinnovi di Aquilani e Pizarro (si attende anche qui le decisioni del Consiglio d’Amministrazione): con la loro conferma, insieme a quelle di Borja Valero e Mati Fernandez, il reparto sarà completato crediamo “solo” da un vice Pizarro, magari un giovane che si carichi entro un anno la sua pesante eredità, e forse anche da un rincalzo d’esperienza, come lo sono stati Migliaccio prima ed Ambrosini poi negli ultimi 2 anni.

In attacco, se rimanessero a Firenze e fossero sani tutto l’anno Cuadrado, Mario Gomez e Giuseppe Rossi, avremmo forse l’attacco più forte della Serie A. Ma un vice Gomez affidabile dovrà comunque arrivare dal mercato, pur confermando uno tra Rebic e Matos per la panchina.

Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento!

Inserisci un commento