Ultime notizie
Home » Editoriali » Fiorentina – Carpi 2-1: le pagelle

Fiorentina – Carpi 2-1: le pagelle

Zarate

Zarate

La Fiorentina vince con cuore e grinta, nonostante abbia sofferto più del previsto. Ma il Carpi (ancora imbattuto nel 2016 fino a stasera), pur non avendo nessun grosso nome in rosa, è davvero una squadra difficile da battere, specie negli ultimi 2 mesi.

Fiorentina 2-1 Carpi 2′ Borja Valero, 73′ Lasagna, 93′ Zarate

Pagelle

TATARUSANU 6: 2 ottimi interventi nel primo tempo, c’è anche il 15% circa di responsabilità sua sull’errore di Tomovic, servito dal portiere rumeno nonostante avesse vicino 2 avversari, nell’azione che darà il via al goal del Carpi.

TOMOVIC 5: ribadiamo per la 100′ volta che purtroppo non è da Fiorentina.

GONZALO RODRIGUEZ 6+: non pulitissimo neanche lui oggi, ma sicuramente il migliore della difesa ancora una volta.

ASTORI 5+: un suo errore clamoroso, provocato da un altro di Vecino, mette in porta Mancosu nel primo tempo. Non demerita particolarmente, ma non è assolutamente il solito Astori.

BLASZCZYKOWSKI 5++: tanto impegno ma una condizione fisica ancora approssimativa. Negli ultimi 20 minuti, per lo stesso motivo, sparisce completamente dal campo.

BORJA VALERO 7: todocampista, si danna l’anima nonostante le praterie concesse dai suoi compagni alle ripartenze del Carpi.

VECINO 5++: diversi errori gravi, ormai irriconoscibile del tutto rispetto al giocatore ammirato ad inizio stagione.

TELLO 6: inizia la partita sverniciando 2 difensori ospiti. I numeri e le accelerazioni ce l’ha, gli manca ovviamente l’intesa con i compagni e deve giocare da punta esterna. Non possiede infatti, almeno per ora, le caratteristiche per fare la fase difensiva di un esterno a tutto campo.

ILICIC 6,5: diversi numeri riusciti, tra cui quello con cui offre a Borja Valero la palla del goal in avvio. Come al solito ha un’autonomia agonistica inferiore ai 90 minuti e per questo lascia il campo al match winner Zarate.

MATIAS FERNANDEZ 6+: luci ed ombre, ma alla fine prevalgono le prime.

KALINIC 5: sbaglia un goal facile in avvio dopo un splendida azione di Tello. Conferma di essere fuori condizione.

BERNARDESCHI 6-: sicuramente più disciplinato di Tello e già abituato da Sousa alla fase difensiva, non cambia però marcia alla partita.

ZARATE 7+: si vede subito che il suo dribbling può riuscire a riaddrizzare la gara, fino a quando nei minuti di recupero, al termine di un’azione personale, regala i 3 punti alla Viola con un goal bellissimo.

BABACAR n.g

PAULO SOUSA 6+: tanti assenti, ma l’impressione è quella di aver schierato una squadra troppo sbilanciata in avanti, che però dimostra grinta e cuore fino al 95′ e porta a casa la vittoria.

Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento!

Inserisci un commento