Ultime notizie
Home » Editoriali » Fiorentina-Cittadella 2-0: le pagelle al pepe ed un breve commento

Fiorentina-Cittadella 2-0: le pagelle al pepe ed un breve commento

Benassi

Benassi

Fiorentina-Cittadella 2-0: considerando che abbiamo giocato il 70% della partita con un uomo in meno, per una volta possiamo essere soddisfatti!

Diciamo una cosa sola: considerando che Benassi è uno dei centrocampisti più bravi a far goal dell’intera Serie A e che il ruolo naturale di Pulgar è quello di centrale puro di centrocampo, perché in Campionato gioca Badelj?

Ps: bravo Terracciano

Le pagelle di Fiorentina-Cittadella

Terracciano 7: nessun intervento miracoloso, ma diverse parate non facili portate a casa. Bravo davvero.

Venuti 5: inizierebbe anche benino, ma l’errore di posizione e l’espulsione conseguente dopo appena il 30% di partita mettono a rischio l’intera qualificazione. Sprovveduto.

Milenkovic 6: non giganteggia contro attaccanti di serie inferiore, ma fa il suo. Sufficiente.

Ranieri 6: per poco non procura un rigore agli avversari nei minuti di recupero del match, per il resto fa il suo come il compagno di reparto Milenkovic. Senza infamia e senza lode.

Dalbert 6++: gioca una buona partita, ma nel finale compie 2 fallacci rischiando molto, prima di uscire. Infortunato.

Benassi 7,5: Montella gli cambia ruolo 4 volte nel corso della partita e lui non batte ciglio (dove lo metti sta), segnando di suo i 2 goal qualificazione. Perchè non gioca mai in Campionato?

Pulgar 6: lotta, ma perde una palla sanguinosa in mezzo al campo che porta il Cittadella a sfiorare l’1-1. Per il resto non demerita nelle due fasi. Per una volta nel suo ruolo naturale.

Castrovilli 6++: vivace, tanta qualità e quantità, con il piccolo neo di esagerare a volte troppo nei dribbling. Risorsa.

Ghezzal 6: l’assist per il goal del 2-0 è di pregevole fattura, per il resto può fare di meglio. Gara così e così impreziosita da un ottimo assist.

Vlahovic 6-: lotta e si sacrifica facendo reparto da solo con la squadra in inferiorità numerica. Fa quasi tenerezza.

Sottil 6+: non demerita affatto nella prima mezz’ora che gioca. Uomo assist.

Lirola 6: alterna buone cose, come il lancio per Ghezzal che dà il via al 2-0 viola in ripartenza, ad altre meno buone. A corrente alternata.

Caceres n.g.

Terzic n.g.

Montella 6,5: la squadra parte impaurita con tanti giovani in campo e dopo le 3 sconfitte consecutive in Campionato, poi prende il comando del gioco e va in vantaggio. Ridotta prestissimo in 10, non convince inizialmente il cambio di Sottil, ma il 4/4/1 a cui dà vita copre benissimo il campo e permette alla Fiorentina di portare a casa la qualificazione, addirittura raddoppiando. Finalmente positivo.

Se volete seguire ed interagire giorno per giorno con tutte le notizie ed i commenti sul Mondo Fiorentina, seguiteci su Facebook:

Pagina Ufficialehttps://www.facebook.com/fiorentinacalcio/

Gruppo Ufficialehttps://www.facebook.com/groups/1224270410920628/

Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento!

Inserisci un commento