Ultime notizie
Home » Editoriali » Fiorentina, Stefano Pioli: un allenatore attaccato alla maglia dopo tanto tempo

Fiorentina, Stefano Pioli: un allenatore attaccato alla maglia dopo tanto tempo

Pioli

Stefano Pioli

Gli impegni di lavoro e la necessità di produrre articoli per le varie testate giornalistiche con le quali collaboro, mi portano, con colpevole ritardo, a scrivere soltanto ora un breve pezzo sul ritorno di Stefano Pioli alla Fiorentina.

Non è solo per le 6 stagioni vissute con la maglia della Fiorentina, non è solo per le 172 presenze ed un goal all’attivo in viola, non è soltanto perchè quando gli fu comunicato che la Fiorentina lo avrebbe ceduto al Padova scoppiò a piangere e tirò un pugno fortissimo al muro per la rabbia (era l’estate del 1995), ma perchè davvero Stefano Pioli dal 1′ giorno in cui fa l’allenatore sogna, come ha raccontato lui stesso ieri in conferenza stampa, di poter tornare in questa nuova veste a Firenze.

Ce l’ha fatta e noi siamo contenti come lui perchè per una volta dopo tanto tempo se la squadra andrà bene, il nostro allenatore non penserà soltanto a trovare un modo per andare in una compagine più forte e, se andrà male, sarà il primo ad esserne dispiaciuto insieme a noi tifosi.

Stefano Pioli è un buon allenatore, non un fenomeno, ma un professionista con delle idee, capace di far rendere le squadre per quello che valgono. D’altronde la sua carriera lo testimonia: gli alti ed i bassi delle sue esperienze da tecnico sono frutto delle rose che ha avuto a disposizione. Non aspettatevi quindi che ci porti in Champions con una squadra da metà classifica, ma state certi che se avrà una rosa da Europa League, raggiungerà senza alcun dubbio l’obiettivo.

Ora quindi la palla passa a Corvino ed ai Della Valle: budget giusto ed acquisti azzeccati sono 2 must per tornare in Europa. Noi intanto però porgiamo i nostri migliori auguri al nuovo allenatore di buon lavoro!

 

Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento!

Inserisci un commento