Ultime notizie
Home » Editoriali » Genoa-Fiorentina 0-0: commento e pagelle

Genoa-Fiorentina 0-0: commento e pagelle

Gonzalo Rodriguez

Gonzalo Rodriguez

Il finale in crescendo della Fiorentina (dopo 60 minuti di partita con il Genoa superiore grazie ad un pressing asfissiante, che per forza di cose non poteva durare per 90 minuti), rende meritato il nostro pareggio su un campo comunque difficile. Diverse insufficienze, è vero, ora però in queste 30 ore che mancano alla fine del calciomercato devono assolutamente arrivare 3 giocatori. Con i 15 milioni che abbiamo in cassa (12 stanziati dalla Società più i 3 del mercato finora in attivo), possiamo e DOBBIAMO prendere il centrocampista ed i 2 difensori che ci mancano.

Male l’arbitro Giacomelli, che nel primo tempo risparmia il secondo giallo a Vecino, mentre nella ripresa nega un rigore a Kalinic ed il secondo giallo a Pavoletti.

Genoa 0-0 Fiorentina

Pagelle

TATARUSANU 7-: buona prova del portiere rumeno quest’oggi, senza dubbio.

RONCAGLIA 5++: soffre.

GONZALO RODRIGUEZ 7: il migliore dei viola, all’inizio giganteggia in difesa e salva la Fiorentina in diverse circostanze.

ASTORI 6+: fa il suo.

BERNARDESCHI 6,5: fa il suo con movimenti intelligenti e di sacrificio, ed è pericoloso con i suoi dribbling riusciti in fase offensiva.

BORJA VALERO 5,5: da centrocampista non si vede mai, meglio da trequartista, ma spesso non è veloce nell’azione.

VECINO 5++: rischia l’espulsione al termine di un primo tempo del tutto insufficiente. Più maturo ed efficace nella ripresa.

PASQUAL 5,5: soffre Suso.

ILICIC 5: irriconoscibile, perde tutti i contrasti e sbaglia diversi appoggi, anche semplici.

ZARATE 6-: è l’unico a salvarsi degli attaccanti nel primo tempo. E’ l’unico a saltare l’uomo ed a creare qualcosa, Sousa lo richiama nella ripresa anche perchè il suo apporto alla fase difensiva è nullo.

BABACAR 5: prestazione oggi del tutto insufficiente.

KALINIC 6=: si guadagnerebbe un rigore ma conferma di esser lontano dalla condizione ottimale di inizio stagione.

TINO COSTA 5,5: denota una condizione fisica alquanto approssimativa.

ALONSO n.g.: sfiora il goal al 95′, ma Perin gli dice di no.

PAULO SOUSA 6-: squadra spesso in difficoltà nei primi 60 minuti, ma il portoghese non aveva molte alternative, fra defezioni, giocatori fuori forma ed un mercato in ritardo.

Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento!

Inserisci un commento