Ultime notizie
Home » Editoriali » Il commento e le pagelle di Udinese-Fiorentina 2-2

Il commento e le pagelle di Udinese-Fiorentina 2-2

Babacar Fiorentina

Babacar

Finisce 2-2 ad Udine: un buon punto in un campo spesso ostico per la Fiorentina, che in quanto a gioco è comunque ancora lontana (nonostante stasera un possesso palla addirittura del 69%) da un livello accettabile.

Primo tempo chiuso con il vantaggio meritato dell’Udinese, secondo molto equilibrato e privo di grandi emozioni dopo il pari quasi all’inizio di Bernardeschi, su giusto calcio di rigore.

Male l’arbitro Mazzoleni: il primo goal dell’Udinese è irregolare per un fallo laterale evidente in favore dei viola (palla uscita di tanto) non rilevato 7-8 secondi prima della rete, sul rigore netto che ha concesso Babacar è solo nell’area piccola e Mazzoleni non tira fuori nessun cartellino. Nel finale poi ha per ben 2 volte graziato Milic dal secondo giallo.

Pagelle

Tatarusanu 6+: tiene insieme ottimi interventi ed una sensazione di insicurezza, specie nelle uscite. Comunque oggi nel complesso sono senz’altro più i pro che i contro.

Tomovic 5,5: ha le sue parziali responsabilità sugli sbandamenti del primo tempo della Fiorentina.

Gonzalo Rodriguez 5,5: soffre dietro nel primo tempo ed anche in fase d’impostazione non è il Gonzalo che conosciamo.

De Maio 6: senza infamia e senza lode.

Tello 5,5: la giocata che porta al primo pareggio di Babacar è staordinaria, ma è l’unica del suo match.

Sanchez 6+: sempre intelligente nei posizionamenti, molto utile anche sulle palle inattive.

Badelj 6: la perdurante assenza di Vecino lo costringe agli straordinari.

Milic 5,5: rischia due volte l’espulsione nel finale.

Borja Valero 5++: è forse il più vecchio dei titolari viola e non riposa mai. Scelta sbagliata.

Bernardeschi 6: soffre per 50 minuti e poi il rigore realizzato sembra trasformarlo, ma da lì a poco viene sostituito.

Babacar 7=: 1 goal ed un rigore procurato. Ottima prestazione quindi, nonostante quella palla sanguinosa persa nel finale di primo tempo che da il via all’azione del secondo goal dell’Udinese.

Kalinic 5,5: subentra ma non riesce ad incidere. Il poco gioco della squadra di certo non lo aiuta.

Cristoforo n.g.

Chiesa n.g.

Paulo Sousa 5,5: sui cambi azzecca qualcosa e sbaglia qualcos’altro (ha tolto Berna proprio quando cominciava ad ingranare), fermo restando che diamo per scontato che Zarate non giochi solo per i noti problemi familiari. Ma il gioco resta troppo lento e Salcedo dov’è finito?

Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento!

Inserisci un commento