Ultime notizie
Home » Editoriali » Lettera aperta a Vincenzo Montella

Lettera aperta a Vincenzo Montella

Montella Fiorentina

Montella

Ciao Montella (perdonami se non utilizzo il termine “caro”, perchè tale è solo il tuo stipendio, nè “egregio, perchè di egregio hai dimostrato di non avere nulla”),

questa lettera pubblica la scrivo per rispondere alle tue dichiarazioni esecrabili di Giovedì sera, delle quali non hai avuto neanche l’educazione di chiedere scusa il giorno dopo (quindi non si trattava assolutamente di frasi pronunciate a caldo). Affermare che i tifosi, quelli che vivono per la Fiorentina ed a cui la crisi economica ha reso difficile arrivare alla fine del mese, ma che nonostante tutto vengono sempre allo stadio pagando di propria tasca il biglietto, anche quando c’è da recuperare uno 0-3 esterno, e le probabilità di remuntada, come la storia ha dimostrato, sono vicine allo 0, hanno ricevuto più di quello che hanno dato da te e dai giocatori, un elite di miliardari che cambiate squadra quasi ogni anno, vale da solo il non esser più degni di vivere in un città dove è nato il calcio, dove è nata la lingua italiana, nonchè una delle più belle al Mondo ed esempio di civilta ed educazione nei secoli.

Giovedì, dopo l’ennesima umilazione di questi 2 mesi (fatte di tantissimi goal presi e pochi segnati) servita su un piatto d’argento ai tifosi della Fiorentina, avresti dovuto semplicemente presentarti davanti alla stampa e scusarti per la figura indegna tua e quella della squadra che alleni.

Montella sei una persona arrogante, presuntuosa oltre che permalosa, ma ricordati che chi non sa riconoscere i propri errori, e trova sempre al di fuori di se stesso (nel tuo caso tifosi e Società) le responsabilità dei propri fallimenti non avrà mai successo nella vita, rimanendo una persona frustrata.

Gli errori tecnici commessi in questi ultimi 2 mesi farebbero impallidire anche un ragazzino delle elementari, così come ancora una volta la Fiorentina dimostra di non aver fatto una preparazione fisica adeguata. Strano perchè col tuo strano turnover, che ci è costato il 3′ posto assolutamente raggiungibile quest’anno in Campionato, per la cattiva stagione di quasi tutte le big, avremmo dovuto correre di più invece che molto di meno rispetto a squadre come la Juventus, che ha continuato a schierare i titolari in Campionato anche con 10 punti di vantaggio sulla seconda (stai prendendo appunti di turnover da Allegri, Vincenzo?) in classifica. D’altronde basta guardare l’involuzione di Salah, arrivato che correva per 3, e tornato ora normale. Il perchè di questa trasformazione negativa si può trovare nelle parole dello stesso giocatore egiziano pronunciate subito dopo il suo approdo a Firenze, quando dichiarava che con Mourinho si allenava sulla corsa 2 volte al giorno, mentre a Firenze appena 2 volte a settimana, visto che tu fai preparare la squadra quasi solo col pallone.

Quindi concludendo, sappi Montella che dopo i continui errori di formazione, di turnover, nei cambi, tattici e di preparazione fisica (facile prendersi i meriti quando in quel mese e mezzo Salah vinceva le partite da solo!), non sarai tu ad andartene, ma al massimo sarai cacciato a calci nel sedere da una Proprietà, a cui tutto si può imputare, ma non di avere la maleducazione tua che niente ha a che fare con Firenze e la Fiorentina. Per questo, per le tue parole idiote di 2 giorni fa, per le quali una città intera ed oltre un milione di tifosi nel Mondo attendono ora le tue scuse, posso dirti solo una cosa: VERGOGNATI!

Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento!

Inserisci un commento